MUOS – LA RISPOSTA DELLA MAMMA NO MUOS

di Daniela Giuffrida

 

Nella lettera indirizzata a M. Concetta Gualato, portavoce del Comitato “Mamme No Muos Sicilia”, chiedevamo notizie della Commissione sul MUOS che già da mesi dovrebbe essere operativa. Perchè abbiamo chiesto a lei?

Perché ci risulta che, la scorsa estate, proprio alla sig. Gualato sia stato dato incarico informale della sua costituzione dall’allora candidato a sindaco di Niscemi, l’avv. Conti. Riportiamo di seguito la risposta dell’attivista No Muos niscemese.

 

Gent.ma Sig.ra Giuffrida,

con piacere rispondo alla Sua lettera aperta, minuziosa e precisa in tutti i suoi punti, spero di essere altrettanto precisa nell’esporre le mie ragioni.
Premetto: Lei mi definisce “persona di fiducia” del Sindaco, io non so se sia così ma certo è che il sindaco Conti, in questa tornata elettorale che lo ha visto vincente, ha avuto la mia fiducia e quella delle persone che mi sono state vicine in questi anni, predetta fiducia è scaturita da una serie di circostanze tra cui il “primo punto della sua campagna elettorale”.

Detto ciò, resta doveroso fare un po’ di chiarezza in merito.
1) La sottoscritta non è stata mai interessata alla politica: le mie battaglie sono sempre scaturite dal bisogno di tutelare la salute e il benessere dei miei concittadini.
2) Mi sono avvicinata alla lista civica del sindaco Conti, appoggiandolo nella sua campagna elettorale, proprio per quel primo punto del suo programma: l’istituzione di una Commissione che avesse come tema il MUOS.

In più occasioni, nei vari comizi effettuati in giro per la città, lo stesso Sindaco mi ha sempre indicata come referente e responsabile di predetta Commissione. Entusiasta di ciò e non badando a chi già allora era diffidente nei confronti di detta “promessa”, mi sono impegnata in prima persona coinvolgendo tutta la mia famiglia e tutti i miei amici e conoscenti, convincendoli tutti a fidarci finalmente di questa aria di novità e di speranza.

Da subito, già in campagna elettorale, mi sono impegnata per tale idea, contattando le persone che a mio parere avrebbero dovuto far parte del Tavolo Istituzionale, ovvero, professionisti non politici, avvocati ambientalisti, tecnici del settore e scienziati: sarebbe stata una Commissione assolutamente non politica e tutte le persone da me contattate, in qualunque momento, possono affermare i tempi e le modalità del mio operato.

Avevo già un progetto in mente: le riunioni si sarebbero tenute in videoconferenza senza spendere un euro e gli interpellati avrebbero monitorato il territorio, seguendoci e consigliandoci su tutte le future azioni ed esigenze in materia di MUOS.

Non conosco i tempi della politica e non mi interessano, so però di certo che ad oggi nulla si è fatto o si è potuto fare in tale direzione e non ne conosco le motivazioni: so comunque che, dal mese di Luglio, cerchiamo di abbozzare uno statuto.

Spero vivamente che per la prima decade di Gennaio 2018 predetto Statuto venga alla luce, altrimenti mi vedrò costretta a chiedere “SCUSA” a tutti coloro che, in questa ultima tornata elettorale, a causa mia e del mio insistere, hanno creduto ancora una volta alla POLITICA PROPAGANDISTICA MUOS.

Cara Sig.ra Giuffrida, Lei con la Sua lettera aperta ha risvegliato in me e in quanti hanno letto le Sue parole, nuovamente sentimenti ostici e duri verso una politica di rassegnazione che non sento mia: quello spirito di ribellione di cui Lei scrive non si è affievolito, anzi: io non mi rassegnerò mai al non fare, e chi mi conosce lo sa bene.

Non so quali siano le cose da fare nel futuro, per tale tema; non so quali persone verranno interessate, la cosa importante sarà farle senza cadere, come Lei afferma, nella immobilità del “tanto ormai è fatto”.

Con questo, auguro al sindaco Conti e all’Amministrazione tutta, buon lavoro e buon anno, con o senza quel primo punto famoso. Certamente la sottoscritta, con tutti quelli che hanno avuto fiducia e hanno fiducia nella mia persona, sarà pronta ad ogni evenienza, dando il mio apporto e lottando per quello che ritengo giusto, proprio come ho sempre fatto.
In ultimo e non di meno, auguro a Lei un buon anno nuovo, ringraziandola sempre per la meravigliosa attenzione che dà al nostro bellissimo paese.
Grazie e Buon Anno a Tutti

Concetta Gualato
Cittadina Niscemese e Mamma No Muos sempre

 

*foto: Daniela Giuffrida

daniela giuffrida

Autrice - International Member – US PRESS ASSOCIATION Scrittrice e Blogger freelance. Collabora con alcune testate on-line nazionali e siciliane. Attivista No Muos. Di cuore siciliano, instancabile attivista e documentarista delle lotte sociali, degli accadimenti della propria terra e non solo.

Lascia un commento